Museo regionale delle Centovalli e Pedemonte

Descrizione

L’allestimento, in armonia con la complessa struttura dell’edificio, presenta il patrimonio culturale locale attraverso l’esposizione di oggetti e opere che costituiscono un insieme omogeneo con il quale riscoprire la vita e le usanze di un tempo. A complemento dell’esposizione etnografica, alcuni spazi sono dedicati alla figura e all’opera di persone che hanno segnato, per ragioni diverse, la storia locale. Tra questi, ad esempio, Angelo Monotti di Cavigliano (uno dei precursori della fotografica ticinese) o Ettore Jelmorini di Intragna (scalpellino-scultore dal talento fine ed autentico).

All’interno del Museo sono inoltre presentate a scadenze regolari delle mostra d’arte dedicate prevalentemente ad artisti del Locarnese.

A fianco del Museo svetta il Campanile d’Intragna, che con i sui 65 metri di altezza è il più alto del Ticino. Per visitare il campanile e salire fino al piano delle campane da dove si gode di un’imprendibile vista, rivolgersi al Museo.

L’allestimento, in armonia con la complessa struttura dell’edificio, presenta il patrimonio culturale locale attraverso l’esposizione di oggetti e opere che costituiscono un insieme omogeneo con il quale riscoprire la vita e le usanze di un tempo. A complemento dell’esposizione etnografica, alcuni spazi sono dedicati alla figura e all’opera di persone che hanno segnato, per ragioni diverse, la storia locale. Tra questi, ad esempio, Angelo Monotti di Cavigliano (uno dei precursori della fotografica ticinese) o Ettore Jelmorini di Intragna (scalpellino-scultore dal talento fine ed autentico).

All’interno del Museo sono inoltre presentate a scadenze regolari delle mostra d’arte dedicate prevalentemente ad artisti del Locarnese.

A fianco del Museo svetta il Campanile d’Intragna, che con i sui 65 metri di altezza è il più alto del Ticino. Per visitare il campanile e salire fino al piano delle campane da dove si gode di un’imprendibile vista, rivolgersi al Museo.

Posizione
EXTERNAL_SPLITTING_BEGIN EXTERNAL_SPLITTING_END