Museum Engiadinais

Descrizione

L'edificio, opera del noto architetto Nicolaus Hartmann (1880-1956), si basa su una casa tradizionale engadinese ed è stato progettato con interni e arredi originali di cinque secoli e realizzato nel 1906. La ristrutturazione del 2016 ha permesso di allestire ulteriori collezioni espositive e una mostra permanente sulla lingua retoromanza.

Mostre speciali

"Dal cofano della trappola alla faretra di whetstone - Oggetti preziosi della collezione Campell" 

Le nuove collezioni espositive del Museo engadinese permettono un viaggio alla scoperta della ricchezza del patrimonio culturale materiale: tessuti riccamente ricamati, gioielli preziosi, pipe e scatole da tabacco altamente lavorate, rari orologi da parete, stoviglie in ceramica, oggetti d'uso quotidiano decorati con intagli e molto altro ancora. È esposto anche l'oggetto più prezioso del museo: un flauto traverso realizzato dal famoso costruttore di strumenti Rippert a Parigi intorno al 1695. Il fulcro della mostra è però la presentazione di alta qualità estetica della biancheria da tavola e da letto, nonché di abiti e accessori delle famiglie engadinesi.

Prezzi d'ingresso - inclusa guida elettronica in 7 lingue

Normale: 15 CHF

Ridotto: 10 CHF per studenti con documento d'identità fino a 25 anni, AVS, AI, locali

Ingresso gratuito: giovani fino a 17 anni, hotel e partner turistici

ACCESSIBILITÀ

Persone con difficoltà di deambulazione: È possibile l'accesso in auto. Si prega di segnalarlo alla reception tramite il citofono. Il veicolo deve essere parcheggiato nuovamente. Si prega di contattare il team del museo 2 giorni prima della visita. Saremo lieti di informarvi sui dettagli dell'accessibilità per le persone con difficoltà di deambulazione. Persone sorde e non vedenti: Visita possibile, e-guida con traccia audio e testo/immagine supplementari o alternativi. Incluso nel prezzo d'ingresso.

Opening Hours

aperto: da 02.01.2023 a 09.04.2023 giovedì aperto fino al domenica 11.00 - 17.00 aperto: da 10.04.2023 a 10.04.2023 Lunedì di Pasqua 11.00 - 17.00

L'edificio, opera del noto architetto Nicolaus Hartmann (1880-1956), si basa su una casa tradizionale engadinese ed è stato progettato con interni e arredi originali di cinque secoli e realizzato nel 1906. La ristrutturazione del 2016 ha permesso di allestire ulteriori collezioni espositive e una mostra permanente sulla lingua retoromanza.

Mostre speciali

"Dal cofano della trappola alla faretra di whetstone - Oggetti preziosi della collezione Campell" 

Le nuove collezioni espositive del Museo engadinese permettono un viaggio alla scoperta della ricchezza del patrimonio culturale materiale: tessuti riccamente ricamati, gioielli preziosi, pipe e scatole da tabacco altamente lavorate, rari orologi da parete, stoviglie in ceramica, oggetti d'uso quotidiano decorati con intagli e molto altro ancora. È esposto anche l'oggetto più prezioso del museo: un flauto traverso realizzato dal famoso costruttore di strumenti Rippert a Parigi intorno al 1695. Il fulcro della mostra è però la presentazione di alta qualità estetica della biancheria da tavola e da letto, nonché di abiti e accessori delle famiglie engadinesi.

Prezzi d'ingresso - inclusa guida elettronica in 7 lingue

Normale: 15 CHF

Ridotto: 10 CHF per studenti con documento d'identità fino a 25 anni, AVS, AI, locali

Ingresso gratuito: giovani fino a 17 anni, hotel e partner turistici

ACCESSIBILITÀ

Persone con difficoltà di deambulazione: È possibile l'accesso in auto. Si prega di segnalarlo alla reception tramite il citofono. Il veicolo deve essere parcheggiato nuovamente. Si prega di contattare il team del museo 2 giorni prima della visita. Saremo lieti di informarvi sui dettagli dell'accessibilità per le persone con difficoltà di deambulazione. Persone sorde e non vedenti: Visita possibile, e-guida con traccia audio e testo/immagine supplementari o alternativi. Incluso nel prezzo d'ingresso.

Opening Hours

aperto: da 02.01.2023 a 09.04.2023 giovedì aperto fino al domenica 11.00 - 17.00 aperto: da 10.04.2023 a 10.04.2023 Lunedì di Pasqua 11.00 - 17.00

Posizione
EXTERNAL_SPLITTING_BEGIN EXTERNAL_SPLITTING_END