Chiesa di San Martino, Zillis

Descrizione

La chiesa di San Martino è chiamata la “Sistina delle Alpi”. Quest’opera, unica nel suo genere e conservatasi sino ad oggi, fu realizzata in epoca romanica, inizio XII secolo. 153 tavolette di legno quadrate di 90 cm circa di lato costituiscono il soffitto.

Le file più esterne rappresentano favolosi esseri bizzarri che simboleggiano il male, e scene tratte dalla storia di Giona. Più lontano ci sono gli angeli che impersonano i quattro venti e annunciano il giudizio universale. Le immagini più interne sono dedicate a momenti della vita di Cristo. L’ultima serie di dipinti narra episodi della vita di San Martino.

Oltre alla chiesa, vale la pena fare una capatina anche alla mostra permanente, dedicata proprio alla chiesa. Si trova lungo la strada principale, a soli 5 minuti a piedi dalla chiesa. Con strumenti moderni, la mostra aiuta a capire il soffitto dipinto della chiesa e il mondo medioevale delle immagini.

Gruppi

Di almeno si organizzano, su richiesta, visite guidate tutto l’anno. Registrazione Tel:. +41 81 661 22 55 o Mail  

Visite guidate

Per ospiti indviduali: Luglio e agosto, ogni martedì alle ore 15.00. Senza iscrizione. Adulti CHF 5.00, bambini CHF 2.00. Luogo d’incontro davanti alla mostra, Strada principale 28, Zillis.

Per gruppi: In qualsiasi momento su apputamento. Prezzo CHF 100.00, più ammissioni. Prenozatione Tel.: +41 81 661 22 55 o Mail

Opening Hours

Apertura della mostra posticipata al 1 maggio 2020 (prevista).

Chiesa Ogni giorno 10.00 - 17.00. Eccetto durante le funzioni.

Mostra stagione invernale: chiuso stagione estiva: prevista 1 maggio – 13 ottobre 2019 ogni giorno 10.00 – 17.00.

La chiesa di San Martino è chiamata la “Sistina delle Alpi”. Quest’opera, unica nel suo genere e conservatasi sino ad oggi, fu realizzata in epoca romanica, inizio XII secolo. 153 tavolette di legno quadrate di 90 cm circa di lato costituiscono il soffitto.

Le file più esterne rappresentano favolosi esseri bizzarri che simboleggiano il male, e scene tratte dalla storia di Giona. Più lontano ci sono gli angeli che impersonano i quattro venti e annunciano il giudizio universale. Le immagini più interne sono dedicate a momenti della vita di Cristo. L’ultima serie di dipinti narra episodi della vita di San Martino.

Oltre alla chiesa, vale la pena fare una capatina anche alla mostra permanente, dedicata proprio alla chiesa. Si trova lungo la strada principale, a soli 5 minuti a piedi dalla chiesa. Con strumenti moderni, la mostra aiuta a capire il soffitto dipinto della chiesa e il mondo medioevale delle immagini.

Gruppi

Di almeno si organizzano, su richiesta, visite guidate tutto l’anno. Registrazione Tel:. +41 81 661 22 55 o Mail  

Visite guidate

Per ospiti indviduali: Luglio e agosto, ogni martedì alle ore 15.00. Senza iscrizione. Adulti CHF 5.00, bambini CHF 2.00. Luogo d’incontro davanti alla mostra, Strada principale 28, Zillis.

Per gruppi: In qualsiasi momento su apputamento. Prezzo CHF 100.00, più ammissioni. Prenozatione Tel.: +41 81 661 22 55 o Mail

Opening Hours

Apertura della mostra posticipata al 1 maggio 2020 (prevista).

Chiesa Ogni giorno 10.00 - 17.00. Eccetto durante le funzioni.

Mostra stagione invernale: chiuso stagione estiva: prevista 1 maggio – 13 ottobre 2019 ogni giorno 10.00 – 17.00.

Posizione
Come arrivarci?
EXTERNAL_SPLITTING_BEGIN EXTERNAL_SPLITTING_END