Escursioni lungo corsi d’acqua e sulle sponde del lago

La posa della prima pietra

Dove d’estate troviamo ristoro dalla calura, ci aspetta ora la magia della primavera, con piacevoli escursioni lungo corsi d’acqua e sulle sponde del lago. Il piacere di sostare nuovamente sul lungolago, quando l’increspatura delle acque risplende di luce primaverile. O di seguire un corso d’acqua, con i mulinelli che gorgogliano tra la natura che si risveglia. Il primo picnic al lago, sui prati finalmente verdeggianti, ha un sapore unico. Sostare di nuovo lungo i ruscelli. Quale pietra sprofonda nell’acqua più rapidamente? Chi ha il coraggio di immergere per la prima volta i piedi nell’acqua ancora gelida? Non è splendido che con il Voralpen-Express sia possibile raggiungere facilmente così tante splendide destinazioni? Una tratta tutta da scoprire.

Scoprite splendidi panorami e quanto di più idilliaco sa regalarci la natura

Finalmente si passeggia, si va in bici, ci si rilassa sul lungolago o ai bordi di un ruscello. E ci si può godere il sole all’aperto, immersi nella natura. Per esempio nella regione temperata, quasi meridionale, di Rapperswil-Jona sul Lago di Zurigo. Imperdibile lo storico ponte di legno Rapperswil- Hurden, che fa anche parte della pista ciclabile dell’Obersee, che collega le diverse perle lungo l’Obersee sotto forma di percorso tematico. I primi appuntamenti «esperienziali » avranno inizio nel maggio 2021. La pista può essere percorsa sia a piedi sia in bici. Idealmente, il giro dell’Obersee può iniziare da Schmerikon, Rapperswil o Pfäffikon. In questi luoghi ci sono anche piacevoli accessi al lago. Gli amanti dell’acqua possono vivere esperienze interessanti anche in regioni più selvagge, per esempio nella più grande torbiera della Svizzera, in cui è possibile fare splendide passeggiate. Scendete dal treno a Biberbrugg. Subito dopo la stazione ferroviaria vi troverete già nella torbiera. Potrete passeggiare lungo stradine di acciottolato, piste battute e di legno attraverso la torbiera, interrotta solo da canneti, prati e boschi. A Bibersteg il percorso prosegue lungo il fiume Biber per poi riprendere, dopo un breve tratto, il Voralpen-Express a Rothenthurm.

Cultura e tradizione

Chi preferisce passeggiare nei centri storici e respirare l’aria di città può trovare molti spunti interessanti lungo la tratta o proseguire fino a una delle destinazioni finali. San Gallo, con la sua abbazia, patrimonio dell’UNESCO, è una delle culle della cultura europea. O Lucerna, la città delle luci sul Lago dei Quattro Cantoni.

Il panorama che si ammira dalle sponde del lago è splendido, come del resto la pista che, a seconda delle condizioni e dell’umore, può essere percorsa interamente o solo in parte. Da Pfäffikon SZ a Schmerikon sono 15,5 chilometri. Nei pressi di Bollingen sono presenti numerose cave dismesse. Con l’arenaria di Bollingen sono state costruite la cattedrale di San Gallo, il Fraumünster e il Grossmünster di Zurigo e l’abbazia di Einsiedeln.
SOB
Voralpen-Express

Come arrivare: con il Voralpen- Express fino a Pfäffikon SZ, Rapperswil o Schmerikon.

Ti piace questa storia?

EXTERNAL_SPLITTING_BEGIN EXTERNAL_SPLITTING_END